Il sito del Gruppo Sportivo dilettantistico scolastico Marconi Cassola
Affiliato FIDAL cod.VI632 - Centro Avviamento allo Sport CONI cod.WVIA0293
Meeting Atletica & Simpatia
Giocatletica e Campestre a staffetta
l'archivio delle news
risultati & statistiche
l'album delle fotografie


08 luglio 2009
Tutti i risultati marzo-giugno degli atleti grigioarancio

Quasi conclusa la prima parte della stagione all'aperto, pubblichiamo la sintesi di tutti i risultati dei nostri atleti, ripresi dalla "banca dati" della Fidal nazionale. In sostanza si tratta di tutti i risultati del periodo marzo-giugno: pu˛ ancora mancare qualche gara per il possibile ritardo dei comitati regionali nel caricare i dati nel sistema. Comunque tra qualche settimana pubblicheremo anche le integrazioni del caso, con gli ultimi meeting di giugno "sfuggiti" alle statistiche e quelli di luglio.
Come si vede dal documento allegato, alla pagina dei risultati che consta di ben 26 pagine, sono state molte le occasioni per scendere in pista. Ecco alcuni spunti.
> Esordienti. Che grinta! Una stretta di mano particolare va agli Esordienti che si dimostrano pieni di entusiasmo e di grinta. Bene il rietro di Gloria Gollin, dopo la frattura del polso correndo sugli ostacoli a Bassano a inizio maggio, con un 3,81 nel lungo a Rossano il 24/6. Molto bene anche Erika Pontarollo con il 2'08"1 nei 600, secondo posto conquistato nello stesso meeting. Le due atlete insieme a Marta Parolin hanno le migliori performance nel triathlon, ma molto interessanti le prestazioni di Giuliana Parolin, Sara Zonta, Safaa Ezzaouia, Elisa Gheno, Romina Brotto. Tra i maschi, ottimi il 9"2 di Riccardo Miglietta e il 2'07"4 di Amar Kasibovic nei 600: sono in buona compagnia con Riccardo Moresco, Cristian Candioli, Nicola Cerantola, Riccardo Bertoncello. Tutti e tutte molto assidui e assidue: complimenti.
> Ragazzi/e. Alto, velocitÓ e non solo. Molto interessanti i 60 piani in 8"5 e l'alto con m. 1,40 di Beatrice Fiorese, che le hanno permesso di vincere entrambi i meeting casalinghi. Viaggiano bene Eva Gollin nei m. 1000 (3'59"3), Johanna Dissegna nel lungo (3,57), Barbara Bizzotto nel peso (7,56), Nicole Pegoraro nel vortex (23,56), Cristina Fimagalli e Sofia Pallaro nei 60 hs (12"3), e nel triathlon la stessa Dissegna (1366 punti) e Anna Bergamo (1301), mentre Marika Battaglia ha affrontato la marcia chidendo brillantemente in 15'17"1. Ma ecco anche i risultati di Giovanna Bontorin che si Ŕ misurata, tra l'altro, in velocitÓ e alto. Al maschile Andrea Marziano si segnala con l'8"5 nei 60 e il 4,21 nel lungo, mentre Lorenzo De Poli sfodera un 41,67 nel vortex - seguito da vicino dal 41,38 di Eric Vanzo - e un 11,26 nel peso, seguito qui dal 10,19 di Daniel Orso. Di interesse il 3'51"5 di Francesco Ranzolin nei metri 1000, ma vedendo le liste ci si accorge con quanta caparbietÓ tutti abbiano partecipato a pi¨ meeting riuscendo via via a migliorarsi.
> Cadette/i, salti, lanci e sprint con soddisfazioni. Risultati numerosi, da consultare. Spiccano il 10"68 di Alessandra Cannella negli 80 piani, il 9,26 nel triplo e il 31,23 nel martello di Chiara Carlesso, mentre la mezzofondista Martina Vanin si presenta con un 3'44"1 nei 1000 e un 9'14"9 nella fatica dei 2000. Martina e Giorgia Dal Ben sono sull'1,30 nell'alto, mentre Nadia Grieco si Ŕ cimentata nei 300 (50"9) e negli 80. Tra i maschi il giavellotto di Simone Bell˛ vola a 39,70 metri (oro a Rossano il 24/6), mentre Mattia Comin ha corso i 1000 in 3'01"80 e Andrea Geremia nell'asta ha passato i m. 3,20. Ricompare finalmente nelle liste anche Davide Ruffato, a lungo fermo per un intervento: forza ti aspettiamo ai tuoi regimi dopo le vacanze!
> Allieve/i. Lanci "Řber alles". C'Ŕ Francesca Parolin a 38,02 nel martello, ma cresce anche Ilaria Lievore a 28,45, mentre Giulia Fabris veleggia col giavellotto a 24,73. Nelle liste troviamo Chiara Cappellari a 2,80 nell'asta e Lucrezia Donati a 20,54 nel giavellotto. Al maschile ecco Eros Chemello con 38,13 nel giavellotto e 32,25 nel disco, mentre Nicola Zarpellon ha fermato il crono sui 400 a 1'02"64.
> Juniores, Promesse, Master. Lunghissimi... Soprattutto il lungo regala soddisfazioni: intanto un argento tricolore a Rieti con Laura Strati a m. 5,96, che fa il bis con la velocitÓ (11"98 nei 100), entrambi risultati di livello nazionale; poi un bronzo ai tricolori Master di Cattolica con Luigi Vanzo a m. 4,93, iperattivo in molte altre gare (migliori performance: lungo 5,22, m. 100 12"5, m. 200 26"35); e infine un terzo posto ai campionati di societÓ assoluti lombardi con Rocco Strati atterrato a 7,17 (ventoso), ma il muro dei 7 metri era giÓ stato valicato a Feltre, 7,06 il 20/6, e soprattutto a Lana (Bz) il 27/6, con il nuovo personale a 7,24 (e una serie di salti mai sotto i 7). Nei 100 hs Strati per ora Ŕ fermo a 15"07, rispetto ai 14"91 del 2008; nella stessa disciplina Marion Llagiu ha spuntato un 16"48, mentre il fratello Bruno Llagiu si Ŕ cimentato nei m. 400 in 1'02"23. Per Fabio Bergamin, anche lui agli esordi, 26,76 nel disco da 2 chili e 23,29 nel giavellotto, ma mancano i risultati degli ultimi meeting che, tra l'altro, lo vedono giÓ ai 3 metri nell'asta.
Il documento riassuntivo Ŕ consultabile alla pagina dei risultati.

la home page
chi siamo (e dove)
notizie & articoli
il club degli amici