Il sito del Gruppo Sportivo Marconi di Cassola
Affiliato FIDAL cod.VI632 - Centro Avviamento allo Sport CONI cod.WVIA0293

Meeting Atletica & Simpatia
Giocatletica e Campestre a staffetta
l'archivio delle news
risultati & statistiche
l'album delle fotografie

07.06.2012
Conegliano, grande spallata e segni di crescita: belle sensazioni

Meeting importante a Conegliano, con tanti tra i migliori d'Italia il 6 giugno. Momento di conferma atteso per la preparazione di Laura Strati, soprattutto.
Ma la piacevole sorpresa quella che non t'aspetti. Dalla pedana del giavellotto Eros Chemello a pescare il jackpot: lo junior d aria alla spalla e parte una specie di missile terra-terra che finisce a 54,32 metri! Signori, chapeau, vuol dire quasi dieci metri oltre il 44,95 precedente, segnato il 19 maggio a Vicenza. Una prodezza balistica. Ma nella stessa gara Eros si ripete superando i 49 metri. Insomma il 54 sar stata anche una puntata eccezionale, fatto sta che ormai i 50 metri e pi l'atleta li vale tutti, ha avuto anche il piacere di sentirsi bene il braccio e il movimento. C' certamente da lavorare ancora tanto sulla tecnica, ma dopo le belle conferme con altri attrezzi anche il giavellotto regala soddisfazioni. Preparare un posto a Misano Adriatico (italiani Juniores), please.
Le belle sensazioni sono continuate con la gara di lungo donne, dove la Strati si trovata a fronteggiare gran parte della crme italiana. Il 5,97 al primo salto dice che la crescita c', la miglior misura quest'anno e ci si avvicina di nuovo al muro dei sei metri. Quarto posto e, nella serie, anche un 5,84. Dopo tanti mesi di passione, l'atleta si sta recuperando e ora che ha anche completato le incombenze universitarie si spera che tutto potr migliorare. Bene anche il bronzo nei 100 metri, 12"25 con leggera bava di vento contro e soprattutto la gara di lungo finita da appena nezz'ora.
La serata trevigiana ha visto in gara anche altri marconiani in maglia orange di AV: Davide Solmona 12"45 nei 100 piani, ovvero personale nuovo di zecca; Nicola Zen, Promessa, 11"84 sempre nei 100, pochi decimi oltre il personale; e Marcus Muchiri, sempre impegnatissimo su 400 e 800: 2'05"89 negli 800 metri, altro record personale che migliora la graduatoria.

la home page
chi siamo (e dove)
notizie & articoli
il club degli amici