Il sito del Gruppo Sportivo Marconi di Cassola
Affiliato FIDAL cod.VI632 - Centro Avviamento allo Sport CONI cod.WVIA0293

Meeting Atletica & Simpatia
Giocatletica e Campestre a staffetta
l'archivio delle news
risultati & statistiche
l'album delle fotografie

28.08.2012
Londra, che tifo per Deedee e Marzia. Bene l'americana, sfortunata l'azzurra

A Olimpiadi ormai lontane, meritano un cenno le due atlete per le quali abbiamo tifato.
L'americana Deedee Trotter tornata alla grande: ha "rischiato" di vincere i 400 metri, cogliendo alla fine il bronzo, e si confermata campionessa olimpionica con la 4x400 Usa. La nostra amica del Tennessee ha dimostrato di avere una stoffa super: superati gli infortuni e le sfortune di Pechino, tornata ai massimi livelli tornando a correre appena pochi centesimi sopra il suo personale di cinque anni fa!
E ha regalato ai suoi tifosi un tuffo al cuore nella finale individuale. All'uscita dell'ultima curva infatti passata in testa e ancora a una trentina scarsa di metri dall'arrivo era davanti! Poi ha dovuto cedere alla pi forte connazionale Richard Ross e sul filo stata sperata di un nonnulla anche dall'inglese Ohuruogu.
Un grande bronzo comunque. Poi nella finale della 4x400 non c' stata storia e le yankee hanno conquistatol'oro.
Olimpiade sfortunata invece per Marzia Caravelli. La fortissima ostacolista azzurra, che purtroppo ha raggiunto il picco di forma prima di Londra, ha comunque viaggiato su tempi notevoli e nella semifinale, incocciando un ostacolo, si procurata una frattura. Davvero sfortunata, perch comunque poteva giocarsela, la finale. Anche per lei applausi meritatissimi.

Nelle foto, il rush finale dei 400: Deedee ancora in testa; e Marzia dopo una prestazione.

la home page
chi siamo (e dove)
notizie & articoli
il club degli amici