Il sito del Gruppo Sportivo Marconi di Cassola
Affiliato FIDAL cod.VI632 - Centro Avviamento allo Sport CONI cod.WVIA0293

H O M E
C H I    S I A M O
L E    N O T I Z I E
C L U B    A M I C I
Meeting Atletica & Simpatia
Giocatletica e Campestre a staffetta
l'archivio delle news
risultati & statistiche
l'album delle fotografie

27.01.2014
Fiorese col turbo, la campionessa italiana di prove multiple U18 indoor
A Padova rivelazione Busnardo: nono d'Italia al primo anno nella categoria

Nel week end che ha visto nostri atleti gareggiare in mezz'Italia e anche in Europa, da Padova arriva il nostro titolo italiano numero 23! Beatrice Fiorese con la maglia della collegata AV Frattin Auto conferma le previsioni della vigilia e vince il titolo tricolore nelle prove multiple Allieve. Al maschile, bella prova di Simone Busnardo che vestendo l'orange della collegata AV Despar, al primo anno di categoria, finisce al nono posto d'Italia. Risultati raggiunti grazie alla loro tenacia, al lavoro di Daniele Chiurato, alle preziose rifiniture specialistiche di Devis Favaro sugli ostacoli e di Lorenzo Zoccante nell'alto. E ai marconiani in massa a tifare, al Palaindoor padovano e collegati online da casa.

Domenica 26 gennaio Bea era la favorita e si presa ci che un anno fa le era sfuggito di poco. Apre con un 8"92 sugli ostacoli che conferma il suo miglior tempo, cede una cinquantina di punti nel peso dove, con 9,92, non supera i 10 metri come pu fare, ma poco male. Le prove successive sono alto e i 400, dove la Bea ne ha pochine di concorrenti, in questo momento. Cos nella gara di alto fa il nuovo PB a 1,67 e prima dei 400 si capisce che solo l'imponderabile pu portarle via il titolo: la triestina Mosetti avanti di qualche decina di punti, grazie al peso, ma nelle gambe ha una prestazione di almeno 200 punti inferiore. Da controllare invece l'aostana Marchionda, un po' indietro nella classifica parziale ma con un personale sul giro di pista estivo molto buono, sui 56". La gara per dice che non c' storia: Bea accelera e segna uno strepitoso PB nel doppio giro di pista indoor, 58"78 (non era mai scesa sotto il minuto), travolgendo tutti e tutto. Il titolo tricolore suo, con 3018 punti, 100 abbondanti di vantaggio.

Il giorno prima, nella prova maschile, bella prestazione di Simone Busnardo. Anche lui appena arrivato nella categoria dopo la "scuola" di Toni Mocellin e Alberto Lazzaro, rinfrancato dagli ultimi allenamenti sugli ostacoli con Devis, parte alla grande sfoggiando un 8"90 sui 60 con barriere (solo due meeting fa si viaggiava sui 9"50), poi fa un po' meno bene nelle discipline dove in teoria pi forte, peso e alto (1,91, comunque primo nella gara). Si rif poi nel lungo, sfiorando per la prima volta i sei metri e planando ad un interessante 5,93, PB. Infine conclude la fatica del pentathlon nei mille in 3'15", poco sopra il personale. Alla fine 3087 punti per il nono posto!

Per entrambi ora appuntamento ad Ancona con gli Italiani individuali

Foto: in alto Daniele e Bea con medaglia, quindi Simone e Bea alle prese con l'alto

la home page
chi siamo (e dove)
notizie & articoli
il club degli amici