Il sito del Gruppo Sportivo dilettantistico scolastico Marconi Cassola
Affiliato FIDAL cod.VI632 - Centro Avviamento allo Sport CONI cod.WVIA0293
Meeting Atletica & Simpatia
Giocatletica e Campestre a staffetta
l'archivio delle news
risultati & statistiche
l'album delle fotografie


21 novembre 2008
Valente confermato presidente regionale Fidal. Abbiamo chiesto un codice deontologico per questo sport

All'assemblea regionale della Fidal, svoltasi a Vicenza l'8 novembre scorso, il presidente uscente Paolo Valente Ŕ stato confermato a larga maggioranza.
Risultato peraltro atteso, perchŔ era l'unico candidato. Paolo Valente, insegnante in pensione di Marostica, Ŕ da sempre stato sostenuto anche dalla nostra societÓ, che gli riconosce l'impegno e il lavoro per questo sport.
Durante l'assemblea il nostro presidente Claudio Strati Ŕ intervenuto per chiedere a Valente, che in anni recenti Ŕ riuscito a mantenere la guida della Fidal Veneto proprio grazie al supporto delle "piccole" (ma grandi...) societÓ, di non dimenticare il ruolo fondamentale di questi club. Per questo Ŕ stato chiesto alla Fidal regionale di portare avanti con vigore un progetto per definire un "codice deontologico" capace di dettare le norme essenziali della buona educazione, della capacitÓ educativa e della capacitÓ di confrontarsi nel nostro mondo: nei rapporti tra societÓ (troppo spesso chi si crede pi¨ forte si crede autorizzato a fagocitare gli altri), tra societÓ e tecnici, tra tecnici e atleti, tra dirigenti e tecnici, tra dirigenti e atleti.
C'Ŕ grande bisogno, abbiamo spiegato, di rapporti estremamente corretti e codificati, perchŔ spesso ancora si viene a conoscenza di situazioni di scarsa deontologia e capacitÓ relazionale tra club o verso i ragazzi.
In una parola, o il movimento vive all'insegna del rispetto reciproco, lasciando spazio di crescita a tutte le realtÓ, buttando nel cestino i personalismi che ancora purtroppo esistono, oppure la crisi dell'atletica di cui tanto si parla non finirÓ. PerchŔ il gioco della scarsa correttezza alla fine si riverbera sui ragazzi, spesso togliendo loro motivazioni o esagerandone le aspettative.
Altro punto fondamentale, quello di fare "cartello" per abbattere i costi: le societÓ venete hanno bisogno di essere coordinate nei confronti dei fornitori di materiali e attrezzature sportive, per diventare una sorta di "gruppo d'acquisto" capace di ottenere sconti ed economie di scala.
Due punti sui quali la nostra societÓ non abbasserÓ certo bandiera. A tutti i livelli.

la home page
chi siamo (e dove)
notizie & articoli
il club degli amici